Videor: costruzione personale e impersonale

Videor: costruzione personale e impersonale

Ti ricordi come tradurre videor? No, non significa, o almeno, è molto raro che venga tradotto “sono visto” (passivo di video ovvero vedere). Infatti si trova solitamente con il significato “sembro“. Se è seguito dall’infinito, può essere costruito in due modi.

1. costruzione personale

In questo caso il verbo videor si costruisce con nominativo + infinito. La persona a cui “sembra” qualcosa va in dativo mentre quel qualcosa si trova al nominativo.

In italiano si ha quindi la principale con la costruzione “a me/ a te/ a voi/ a loro sembra” che regge una subordinata soggettiva, in cui il soggetto coincide con il termine al nominativo nella frase latina. Attenzione: in latino il verbo videor si costruisce concordandolo con il nome al nominativo. In italiano si avrà sempre la forma impersonale (“sembra”).

Tibi visi sumus esse beati.

A te sembrò che noi fossimo beati

  • In questo caso il nominativo è (nos) beati che concorda con il verbo principale ovvero visi sumus (caso indicativo, tempo perfetto, 1 persona plurale);
  • Questo regge l’infinito esse (infinito presente);
  • Tibi è un dativo e si riferisce alla persona alla quale sembra che “noi fossimo beati”;
  • Il verbo principale viene quindi tradotto con una forma impersonale “sembrò” e non “siamo sembrati”;
  • Il nominativo e l’infinito vengono tradotti insieme in italiano con una subordinata soggettiva.
2. costruzione impersonale

In questo caso la costruzione della frase non cambia da come si farebbe in italiano. Videor infatti regge accusativo + infinito (ovvero una normale infinitiva). Questa costruzione si trova solo in alcuni casi:

  • Quando videor è unito a un aggettivo neutro (utile, turpe..);
  • Quando videor ha senso deliberativo (sembrare bene);
  • Quando videor è accompagnato da verbo impersonale.

Idoneum visum est de natura Sullae paucis (verbis) dicere.

Sembrò corretto che sulla la natura di Silla ci si dedicasse con poche parole.

  • Il verbo videor si trova alla terza persona singolare e si traduce allo stesso modo in italiano quindi sembrò;
  • Vi è la presenza dell’aggettivo neutro nella principale che richiede quindi la forma impersonale (Idoneum);
  • Nella subordinata si trova il verbo dicere che ha valore impersonale in questo caso.

Speriamo che tu possa aver trovato utile questo nostro articolo.

Se hai domande o commenti non esitare a scrivere qui sotto 😉Clicca qui per condividere!

Clicca qui per condividere!

 

No Comments

Add your comment